6 consigli contro l’iperidrosi: stop alla sudorazione eccessiva!

Rimedi naturali contro l'iperidrosi

L’ansia alimenta e scatena l’iperidrosi.

Sudi 7 camicie al minuto? Fai più lavatrici tu di un hotel in centro a Parigi? Vai in giro con gli arbre magique appesi alle ascelle? Vorresti smettere di grondare dalla fronte e ‘pezzare’ tutte le magliette?
Non ti prendo in giro, voglio solo sdrammatizzare e rassicurarti: c’è un rimedio a tutto. Nella sudorazione sono coinvolti molti fattori, come quelli ormonali, legati al peso, immunologici e psicologici. L’ansia annovera tra i suoi sintomi più evidenti una sudorazione eccessiva, causata da un’elevata attivazione neurovegetativa che stimola l’ipotalamo, una parte del cervello, a produrre ormoni e portare l’intero sistema in disequilibrio.

La sudorazione nell’ansia è spesso concentrata sul volto, specie in fronte, e sulle ascelle, abbondante ma di solito inodore. Ne sai qualcosa? Come fare allora per debellare questo mostro antiestetico? Le pagine più cliccate in questo caso sono quelle relative la vendita di prodotti antitraspiranti, estremamente dannosi per l’equilibrio endocrino dell’organismo. Smetteresti di sudare, sì, ma pagando un prezzo elevato in salute. I deodoranti tradizionali, infatti, assolutamente da evitare, contengono alluminio e parabeni, entrambi interferenti ormonali.

Il mio approccio è di tipo olistico, ovvero globale e sistemico: ogni problema, anche piccolo, di salute, dipende sempre da un numero elevato di variabili; ecco perché la scienza è restia a trovare facili correlazioni tra le abitudini e le patologie. Tuttavia è proprio la scienza a proporre spesso soluzioni riduzioniste, risolvendo molti problemi multisfaccettati con il solo intervento farmacologico, non considerando le altre variabili in gioco.

Cosa fare allora, come alleviare la morsa dell’ansia e smettere di sudare troppo?

Segui questi 5 consigli per intimidire ansia e panico.

I 6 consigli contro l’iperidrosi:

    Dalla mia prospettiva, se hai un sintomo come l’iperidrosi, puoi:

1. risolvere l’iperidrosi (ad esempio con un antitraspirante);
2. risolvere tutte le altre variabili, tra le quali l’ansia;
3. risolvere tutte le variabili.
La terza opzione è la più scomoda, ma l’unica degna di essere considerata una risoluzione. A tal proposito, se vuoi conoscere il metodo Resoluzione, scarica Ansiopanicyn: il metodo completo per eliminare ansia e panico definitivamente in 30 giorni. Vuoi prima avere un assaggio gratuito? Puoi scaricare il Manuale Tascabile di Pronto Soccorso e seguire il blog!

Cosa fare contro l’iperidrosi? Come risolvere tutte le variabili in causa? Quali sono?

Segui innanzitutto questi consigli:

  1. Non mangiarli!

    Evita cibi troppo salati come insaccati, prosciutti, formaggi, prodotti sotto sale e sottaceti; i sali minerali che contengono richiedono molta acqua per essere dissolti nell’organismo, ti costringono quindi a bere molto e di conseguenza a sudare di più. Evita per lo stesso motivo anche il glutine.

  2. Cibi infuocati.

    Evita i cibi che producono calore, trasformandosi in zucchero: quindi ancora il glutine, alcol, formaggi, carni rosse, cibi fritti.

  3. Cosa bere.

    Cerca di bere acqua a temperatura ambiente, tiepida o calda, non ghiacciata, perché lo sbalzo termico ti porterebbe a sudare. Evita bevande zuccherate e gassate.

  4. Cosa mi metto?

    Non indossare vestiti sintetici, che impediscono la traspirazione e interferiscono con il sistema endocrino. Come scritto nel post sui rimedi per l’acne, evita plastica e materiali sintetici in generale.

  5. Niente sbalzi.

    Non usare il condizionatore in auto o in casa e in generale evita gli sbalzi termici: se il tuo termostato naturale, rappresentato dall’ipotalamo, funziona male, devi rendergli la vita più facile: vale sempre la regola della semplicità!

  6. Respirazione.

    Forse è la variabile più importante in assoluto. È di sicuro quella capace di attivare tutte le funzioni del nostro organismo: nessun farmaco ha effetto su tessuti non ossigenati e la respirazione è il modo più efficace per riequilibrarli. Nel metodo completo Ansiopanicyn, puoi trovare una spiegazione estesa e tutti gli esercizi da fare per riequilibrare l’ossigenazione. Parti da queste regole fondamentali: respira di meno, sempre con il naso e più lentamente.

Il consiglio segreto per eliminare il disagio dell’iperidrosi.

Modificare queste abitudini toglierà molte energie all’ansia. Prova immaginare all’ansia come ad un gruppo terroristico: non ti sarà difficile farlo. Se togli a questa organizzazione il petrolio che contrabbanda per arricchirsi, se non gli fornisci più armamenti, se la lasci senza risorse, ben presto non sarà nemmeno in grado di rubarti la bicicletta, figuriamoci di fare un attentato. Modificando tutte queste abitudini scorrette, ti si aprirà un varco nella consapevolezza e capirai che la strada per sradicare il nemico sarà breve. Intensa, sì, ma breve.

Voglio darti ancora un piccolo consiglio segreto, una settima regola, valida non solo per combattere l’iperidrosi, ma anche per l’ansia e in generale per riequilibrare la salute: si chiama grounding o earthing. Dietro a questi nomi inglesi che sembrano nascondere tecniche chissà quanto elaborate, c’è una pratica molto semplice: connetterti alla natura in maniera diretta, ovvero connetterti alla Terra, alle frequenze elettriche naturali. Cammina scalza, fai yoga all’aperto, immergiti nella natura o se ti è possibile nell’acqua del mare, di un fiume, di un lago, anche soltanto con i piedi. I benefici saranno moltissimi, scoprilo in questo post!

Quali rimedi conosci contro l’iperidrosi? Cosa ti aiuta a combattere l’ansia?

Se pensi che questo articolo o questo sito possano aiutare altre persone, condividilo e clicca sulle icone dei social network.

Andrea Butkovič

Sono Andrea, il webmaster di Espira, autore di Ansiopanicyn e ideatore del metodo olistico Resoluzione. La mia missione è di aiutarti ad affrontare ansia e panico nel migliore dei modi, senza spendere un capitale e senza aspettare una vita. Laureato in psicologia e con oltre 10 anni di esperienza, sono il tuo consulente olistico di fiducia.

I migliori prodotti selezionati da espira per il tuo benessere!

 


Niente spam, garantito!

Lascia la tua mail solo per ricevere altro materiale gratuito e aggiornamenti dal blog, niente spam! Andrea

Error: Please enter a valid email address

Error: Invalid email

Error: Please enter your first name

Error: Please enter your last name

Error: Please enter a username

Error: Please enter a password

Error: Please confirm your password

Error: Password and password confirmation do not match