Le 5 regole per una colazione perfetta contro ansia e panico

Cosa mangiare a colazione contro ansia e panico

L’ansia non dorme mai: come combatterla a colazione.

L’ansia si sveglia sempre prima di te e sei costretta a portartela appresso in ogni momento della giornata. In periodi particolarmente stressanti, quando sei attanagliata dall’ansia e l’attacco di panico è dietro l’angolo, probabilmente appena sveglia non ti viene nemmeno voglia di fare colazione, sempre che tu riesca a dormire qualche ora. L’inappetenza si accompagna spesso all’ansia, correlata a molti altri disagi gastrointestinali. Tra questi, possono manifestarsi diarrea, reflusso gastrico, scarsa motilità gastrica, malassorbimento intestinale, crampi allo stomaco, cattiva digestione, etc…

Cosa fare allora, come alleviare la morsa dell’ansia allo stomaco e partire con una colazione perfetta?

Segui queste 5 regole per intimidire ansia e panico e poterli debellare.

Le 5 regole per una colazione perfetta:

  1. Un cucchiaino d’equilibrio.

    Iniziamo da quello che devi fare quando, ancora in pigiama e assonnata, ti appresti a preparare la colazione: prima il dovere e poi il piacere. Ti sembrerà una tortura, ma il modo migliore per iniziare la giornata per il tuo organismo è introdurre acqua, acqua a temperatura corporea, non fredda. Un bicchiere abbondante d’acqua tiepida o calda depura il tuo apparato gastrointestinale e lo prepara all’attivazione. Ma non finisce qui: se vuoi il massimo dei benefici, aggiungi un cucchiaino di bicarbonato di sodio all’acqua e mescola bene prima di bere. Il bicarbonato, infatti, aiuta a digerire e ristabilire l’equilibrio del PH, il quale sarà molto probabilmente tendente all’acido a causa di abitudini scorrette nell’alimentazione e nella respirazione.

  2. La tortura che depura.

    Dopo aver lavato e depurato il tuo organismo, mentre stai preparando la tua colazione e ancora a digiuno, beviti un bicchiere di acqua calda con succo di limone e zenzero. Questa combinazione ti offre il meglio in termini di apporto di vitamine, oligoelementi, sali minerali e amminoacidi. I benefici del limone e dello zenzero sono molti: grazie alle loro proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, remineralizzanti, sono in grado di rinforzare le difese immunitarie, depurare l’organismo, combattere e prevenire neusee e stimolare l’attività intestinale.

  3. Le coccole.

    Ti sei spremuta fin troppo con queste due bevande: è il momento di coccolarti! Dopo dieci o venti minuti dalla tortura potrai finalmente mangiare qualcosa di delizioso, nutriente e sano.

    Puoi tostare due o tre fette di pane senza glutine al mais o al riso, molto più digeribili del pane normale (il glutine è un fedele alleato dell’ansia). Tra le leccornie più indicate da spalmarci sopra, ci sono il miele innanzitutto, accompagnato da noci o mandorle, semi di canapa o semi di chia. Ma prova anche la pasta di sesamo, il tahini, sempre mescolandolo con un po’ di miele, che ha molti benefici per il tuo stomaco: non riuscirai a smettere di mangiarlo! In alternativa spalma un po’ di burro d’arachidi o di anacardi o di semi di canapa. Le paste e i burri a base di frutta secca o semi sono ricche di nutrienti e molto più assimilabili in quanto già tritate e pronte ad essere digerite! Sono una carica di energia dal valore inestimabile, opta per quelle biologiche e senza alcun additivo. In alternativa al pane puoi prepararti una scodella con yogurt intero non zuccherato e un mix di frutta secca, come mandorle, mirtilli, albicocche, papaya, ananas, semi di zucca, nocciole, cocco. Sappi che lo yogurt contiene lattosio, non sempre digeribile, ma è ricco di fermenti lattici, i quali lo predigeriscono e ristabiliscono l’equilibrio della flora intestinale. Preferisci lo yogurt di capra, che contiene meno lattosio e proprietà migliori.

  4. Cosa bere.

    Cosa è meglio bere? Tra le bevande eccitanti, che siamo solite bere di primo mattino, le migliori in assoluto sono il tè verde (ne puoi trovare varie qualità, personalmente ti consiglio il genmaicha, al riso soffiato, che mitiga quel sapore di erba non da tutte apprezzato) e il latte e cacao (con latte di riso o d’avena), non zuccherati. Ti propongo tuttavia due alternative ancora più sane: latte di riso e polvere di carrube e il latte d’oro. Non fare quella faccia! Se non hai mai provato la dolcezza naturale delle carrube, questo è il momento giusto. Esistono anche cioccolata e dolciumi a base di carrube, sane e digeribili… prova a dare un’occhiata…

    E il latte d’oro, cosa diavolo sarebbe? È una bevanda DELIZIOSA, a base di latte di riso, curcuma, cannella e miele. In una tazza, mescola un cucchiaino di miele, uno di curcuma e una punta di cannella. Quando si forma una pasta omogenea, versaci sopra il latte caldo e mescola bene… fammi sapere se ti piace!

  5. Mindfulness of eating.

    Una volta che sei riuscita a fare tutto questo, a seguire ogni punto, presta attenzione a questo ultimo consiglio: concentrati soltanto sulla colazione. Certo, mangiare sano è una grande passo verso la salute; ma come mangi? Cerca di prestare attenzione al cibo, ai sapori, ai profumi, alla masticazione. Questa deve durare a lungo: una buona digestione incomincia in bocca, dove il cibo deve essere ridotto in poltiglia per essere digerito bene dai succhi gastrici. Loro i denti non ce li hanno.

Due sono i principi fondamentali da seguire per una perfetta colazione contro ansia e panico: semplicità e digeribilità.

Semplicità significa consumare alimenti grezzi, materie prime, non trattate e raffinate, non confezionate, né arricchite da additivi vari. Offrire semplicità al proprio stomaco e al proprio intestino, significa farli lavorare con facilità, lasciando più risorse per altre altre attività dell’organismo e predisponendoli a fornire molte più energie disponibili e pronte all’uso.

Digeribilità significa innanzitutto conoscersi e rispettare le proprie necessità alimentari. Se sei intollerante al glutine, allergica alle fragole, se non digerisci il lattosio, non forzarti. Scegli gli alimenti più digeribili per facilitare il compito al tuo organismo.

A questo proposito una buona soluzione è quella di ricorrere, ove necessario, ad un integratore alimentare di enzimi digestivi, preferibilmente di composizione completamente vegetale. Per essere sicura, cercane uno con il marchio “vegan”. Bromelina e papaina, ad esempio, sono due enzimi capaci di scindere le proteine e quindi di favorire la digestione, derivati dall’ananas e dalla papaya.

Seguendo queste 5 regole, la tua colazione sarà la migliore preparazione atletica per vincere la sfida quotidiana contro l’ansia. Vuoi scaricare gratuitamente il Manuale Tascabile di Pronto Soccorso per riuscire a far fronte al panico nel migliore dei modi? Se vuoi il metodo completo per sradicare ansia e panico in 30 giorni, definitivamente, scarica la tua copia di Ansiopanicyn!

Tu cosa mangi a colazione? Cosa ti aiuta a combattere l’ansia?

Se pensi che questo articolo o questo sito possano aiutare altre persone, condividilo e clicca sulle icone dei social network.

Andrea Butkovič

Sono Andrea, il webmaster di Espira, autore di Ansiopanicyn e ideatore del metodo olistico Resoluzione. La mia missione è di aiutarti ad affrontare ansia e panico nel migliore dei modi, senza spendere un capitale e senza aspettare una vita. Laureato in psicologia e con oltre 10 anni di esperienza, sono il tuo consulente olistico di fiducia.

I migliori prodotti selezionati da espira per il tuo benessere!

 

Miele di Manuka MGO+ 550 - 250 g
250 g
€ 70.33

Misto Frutta Secca Bio - 200 g

Voto medio su 9 recensioni: Da non perdere

€ 6.4

Polyzyme Plus - Enzimi digestivi
Apparato gastrointestinale – Il gambo d’ananas coadiuva la fisiologica funzione digestiva
€ 29.9